Art Spettacoli

Matthew McConaughey

matthewMcConaugheyLa serata dei Golden Globe ha visto premiare, oltre al nostro Paolo Sorrentino, anche un attore americano famoso, soprattutto, per essere stato inserito più volte nella classica degli uomini più belli del mondo ossia Matthew McConaughey che ha vinto il Golden Globe come miglior attore protagonista per l’interpretazione del protagonista in “Dallas Buyers Club”.
Matthew David McConaughey nasce il 4 novembre 1969 a Uvalde, in Texas, ed è l’ultimo dei tre figli di un impiegato nelle industrie petrolifere e di un’insegnante.
Dopo aver conseguito il diploma presso la Longview High School, nel 1988, si trasferisce in Australia come studente per uno scambio culturale sponsorizzato dal Rotary Club; tornato negli Stati Uniti, si iscrive alla facoltà di legge di Austin e, in contemporanea, frequenta un corso di regia. Prima della laurea, che Matthew ottiene nel 1992, realizza dei cortometraggi e debutta davanti alla macchina da presa solo, però, in alcuni spot pubblicitari.
Grazie a Richard Linklater, regista e sceneggiatore statunitense conosciuto durante gli studi universitari, al nostro attore viene affidato il ruolo in “La vita è un sogno”, commedia grazie alla quale si fa conoscere agli addetti ai lavori; i suoi film successivi sono: “A proposito di donne” di Herbert Ross e “Non Aprite quella porta 4” che vede la partecipazione anche di Renée Zellweger.
Nel 1996 Matthew McConaughey è nel cast di “Stella solitaria” e di “Il momento di uccidere” dove conosce Sandra Bullock che, per diversi anni, sarà sua compagna anche di vita; i lavori successi sono “Contact” con Jodie Foster e “Amistad” di Steven Spielberg; nel 1998 Linklater lo dirige in “Newton Boys” e, sempre nello stesso anno è regista e sceneggiatore del corto “The rebel”.
Nel 1999 il nostro attore lavora insieme a Ron Howard in “Edtv” mentre un paio d’anni dopo, nel 2001, recita nella commedia “Prima o poi mi sposo” con Jennifer Lopez, successivamente ne “Il regno di fuoco” e, infine, nel 2003, partecipa a “Come farsi lasciare in 10 giorni” nel ruolo del protagonista insieme a Kate Hudson.
Nel 2006 Matthew recita con Al Pacino in “Rischio a due” e, successivamente in “A casa con i suoi” insieme a Sarah Jessica Parker; nel 2007 lavora con Ben Stiller in “Tropic Thunder” dove entra per sostituire Owen Wilson e, l’anno dopo, diventa testimonial della campagna pubblicitaria di “The One”, profumo di Dolce&Gabbana”.
Nel 2012 il nostro attore lavora in “Killer Joe”, diretto da William Friedkin, dove impersona un poliziotto sicario e in “Magic Mike” dove interpreta un travolgente spogliarellista arrivando, con la sua performance, a sostenere un film definito dai critici “mediocre”. Fra gli ultimi lavori di McConaughey vanno menzionati “The Paperboy”, di Lee Daniels, nel quale fa la parte di un reporter omosessuale e “The wolf of Wall Street” di Martin Scorsese, dove interpreta un cinico broker.
L’ultimo lavoro di Matthew è il ruolo di protagonista nel film drammatico “Dallas Buyers Club”, diretto da Jean-Mar Valleée, grazie al quale vince il Golden Globe come miglior attore in un film drammatico ottenendo, anche, la candidatura agli Oscar nella medesima categoria. L’interpretazione di Ronald Woodrof, per il quale l’attore, è dimagrito 20 chili consacra Mattew McConaughey come uno degli artisti più versatili di Hollywood.
Fra i progetti futuri del nostro attore c’è la partecipazione a “Interstellar”, film di fantascienza che vede alla regia Christopher Nolan.
Le cronache parlano di Matthew McConaughey sia per i suoi film ma anche per la sua vita privata animata dalla presenza di diverse attrici come Sandra Bullock, Ashley Judd e Penélope Cruz; da diversi anni presenza stabile al fianco del nostro attore è la modella brasiliana Camila Alves che è diventata sua moglie nel giugno del 2012 e dalla quale ha avuto tre figli.