Art Spettacoli

MONET – Dalle collezioni del Musée d’Orsay

8. MONET La gazza (1#263AB2

Torino, GAM Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea

2 ottobre 2015-31 gennaio 2016

Una straordinaria esposizione monografica dedicata a CLAUDE MONET, padre dell’Impressionismo e dell’arte moderna tout court

Il Musée d’Orsay, che conserva la collezione più importante dell’opera dell’artista, ha concesso per quattro mesi oltre quaranta capolavori, per dare vita a una speciale rassegna che documenta l’attività del maestro, testimoniando i momenti più significativi e le svolte che, partendo dagli esordi, hanno portato l’artista a essere considerato il padre dell’Impressionismo.
La curatela della mostra è affidata a Guy Cogeval, Presidente del Musée d’Orsay e dell’Orangerie, a Xavier Rey, Conservatore presso il Musée d’Orsay e specialista di Monet, e a Virginia Bertone, Conservatrice della GAM di Torino.

Skira, in stretta collaborazione con la GAM, produce la rassegna, curandone gli aspetti organizzativi e promozionali e pubblicandone il catalogo, una importante monografia di Fabrizio D’Amico, un delizioso libro per bambini e un agile volumetto sui capolavori del grande Maestro francese.

A rendere la mostra di eccezionale interesse è la concessione di prestiti di diverse opere mai prima presentate in Italia: un esempio su tutti è quello del grande frammento centrale de Le déjeuner sur l’herbe, opera capitale nel percorso di Monet per la precoce affermazione di una nuova, audace concezione della pittura en plein air e come passaggio cruciale per giungere all’Impressionismo. Così come saranno esposte altre icone dell’arte di Monet e della pittura moderna tra cui Essai de figure en plein air: Femme à l’ombrelle tournée vers droite, La rue Montergueil, à Paris. Fête du 30 juin 1878, Cattedrale di Rouen: Le portail, temps gris e Le portail et la tour Saint-Romain, plein soleil, Londres, le Parlement.

www.mostramonet.it
Infoline 011 0881178