Cerca, Clicca, Segui

DUE CHIACCHIERE con…. MARCO ZORDAN – Direttore Teatro Trastevere

Condividi:
DUE CHIACCHERE CON.. MARCO ZORDAN
DUE CHIACCHERE CON.. MARCO ZORDAN

DUE CHIACCHIERE con….  MARCO ZORDAN – Direttore Teatro Trastevere … un’intervista a cuore aperto ad un grande attore e Direttore di uno dei teatri Off più rinomati di Rom, il Teatro Trastevere

Ciao Marco, mi fa molto piacere avere la possibilità di incontrarti e farti alcune domande su questo periodo molto difficile che in qualche modo sta terminando e sapere un po’ di quello che bolle in pentola per la ripartenza.

  • 1 | Nel periodo di lockdown come ha continuato il Teatro Trastevere? In che modo si è fatto “vivo” con il pubblico cercando di ovviare all’allontanamento forzato?

Abbiamo provato a restare positivi e a trasmettere messaggi costruttivi. Abbiamo per lo più raccontato storie di resistenza, cambiamento e grandi esempi artistici. Abbiamo cercato di interrogarli su quale antidoti ci fossero a quella situazione surreale

  • 2 | Ora è il momento della ripartenza. Abbiamo visto che il Teatro Trastevere ha elaborato un cartellone e una mini stagione estiva chiamata “Prologo”. Raccontaci un po’ di come hai scelto gli spettacoli che ne fanno parte, e come mai hai deciso di chiamarla così.

Siamo ripartiti da un principio ,quello della solidarietà. Abbiamo chiesto ad alcuni artisti che avevano visto le loro repliche cancellate durante il lockdown, se se la sentivano di andare in scena, rinnovati in forme e contenuto, e soprattutto con una capienza ridotta. Sono molto contento del risultato che non parte da un valore estetico, ma umano. Per questo Prologo,(ASSOCIAZZZIONE CULTURALE TEATRO TRASTEVERE) perché anche se siamo a Giugno, non è la coda della stagione passata, ma l’inizio di un nuovo modo di collaborare, improntato alla solidarietà, all’empatia, e alla socialità

  • 3 | Stai già elaborando la stagione del prossimo anno? Hai in programma di far uscire un bando per i posti in cartellone oppure dovendo recuperare gli spettacoli persi la stagione è già piena?

Di solito per la selezione degli spettacoli passavano da un bando in primavera per poi presentare tutto prima delle canoniche vacanze. Quest’anno no, aldilà degli spettacoli da recuperare, credo ci siano gli artisti da rispettare e ascoltare le loro necessità, i loro progetti, e dargli accoglienza, piuttosto che metterli in una sana competizione che dopo esserci ritrovati tutti a terra, non sarebbe intellettualmente onesto. Chi vuole ci può contattare, raccontarci cosa vorrebbe mettere in scena e se le idee coincidono con le nostre, troviamo un periodo per fare lo spettacolo

  • 4 | È il momento dello sfogo. Raccontaci le difficoltà da Direttore Artistico di un Teatro nel cuore di Roma ha dovuto affrontare per mettere “a norma” il proprio teatro e cosa pensi riguardo al futuro.

Se posso essere sincero normare il teatro alle nuove regole è stato semplice e ci ha anche dato un senso di responsabilità che a volte in teatro passa in cavalleria. Le cose meno semplici sono state altre: incomprensioni tra colleghi e altri direttori, difficoltà di fare corpo unico e rete, e dulcuis n fondo, difficoltà di rapporti con alcune istituzioni

  • 5 | In ultimo: parlaci del Marco attore. Come hai vissuto questo periodo lontano dalle scene e che progetti recitativi hai in programma.

Eh…studiando, tentano di migliorare in ambiti nei quali non mi sono mai soffermato. Ho cominciato un progetto di storytelling musicale e ora sono in prova con uno spettacolo sulla vita di Rodari e il nuovo spettacolo di Cattive Compagnie col quale debutteremo al Teatro de’ Servi

Grazie! MONICA FALCONI

Monica Falconi

Monica Falconi (10)

Nata a Roma nel 1977, inizia a calcare le tavole del palcoscenico nel 2006. Frequenta il laboratorio teatrale di Paolo Perelli, la scuola di teatro del Teatro Dafne di Ostia e il corso di formazione attori di Claudio Boccaccini.
Inoltre aggiunge stage e ulteriori laboratori sulla commedia dell’arte e altre modalità performative.
In scena la possiamo trovare con numerose commedie (tra cui spiccano quelle dell’autore e regista Luca Franco) portate anche in tournée in Italia e lavori come monologhista sia drammatica che comica. Dirige insieme a Mauro Ballanti la compagnia Palcoscenici che prende nome dall’omonimo blog di spettacolo che dal 2017 gestisce e per cui effettua recensioni e interviste agli artisti soprattutto teatrali.

Condividi:

5 commenti su “DUE CHIACCHIERE con…. MARCO ZORDAN – Direttore Teatro Trastevere”

I commenti sono chiusi.

it Italiano
X
Skip to content
Enable Notifications.    Ok No thanks