Vai alla barra degli strumenti

“VOLEVO SOLO ESSERE FAMOSO” nuovo spettacolo al TEATRO DUE

Condividi:
“VOLEVO SOLO ESSERE FAMOSO” nuovo spettacolo al TEATRO DUE

“VOLEVO SOLO ESSERE FAMOSO” nuovo spettacolo al TEATRO DUE il segno della rinascita dell’arte passa per questo nuovissimo lavoro teatrale

Il 15 giugno riapriranno teatri e cinema e già l’arte e gli artisti scaldano i motori. 

Al Teatro DUE di Roma in Vicolo dei Due Macelli 37 (a due passi da piazza di Spagna)

Teatro Due

andrà in scena dal 19 al 21 giugno e il 27 e 28 giugno un nuovissimo spettacolo teatrale scritto e diretto da Massimo Izzo ed interpretato da Alessandro Cau.

Volevo solo essere famoso è un monologo comico e brillante che racconta la storia di un uomo che attraverso aneddoti divertenti ed episodi segnanti della propria vita cerca di spiegare e spiegarsi le motivazioni che l’hanno portato sull’orlo del baratro.

Seguire la propria passione a volte può essere lesivo, anche se inevitabile e irresistibile,

ed è per questo che il protagonista di questa storia si interroga su quanto valga la pena seguire i propri istinti e rinunciare alle facili sicurezze della vita.

Un lavoro teatrale molto interessante, la cui scrittura, terminata durante l’inizio del lockdown per il COVID 19, ha visto le prime prove via skype,

durante le quali attore e regista hanno cercato di superare le difficoltà dovute alla lontananza

e alla non presenza fisica e hanno cominciato a preparare questo spettacolo ancora incerti sul momento della messa in scena.

Il lungo periodo di preparazione forzatamente a distanza ha permesso loro comunque di “elaborare” lo spettacolo,

di farlo proprio per quanto riguarda Alessandro Cau,

che da attore ha avuto modo di immedesimarsi nel personaggio con tutta la concentrazione possibile,

grazie anche probabilmente al distacco da altri impegni e attività lavorative.

Ka.St
Ka.St ITA/EU
Quintanomala Compagnia Teatrale
Quintanomala Compagnia Teatrale ITA/EU

Il teatro dunque rinasce e la Produzione KA.ST permette alla Compagnia

Quintanomala di portare in scena in un teatro DUE completamente a norma per quanto riguarda le misure contenitive contro il Coronavirus,

questo spettacolo che ad una settimana dal debutto ha già segnato soldout su quasi tutte le date e che rientra nella rassegna “I Grandi Amatori”.

“VOLEVO SOLO ESSERE FAMOSO” nuovo spettacolo al TEATRO DUE

Il fatto che le persone abbiano risposto con così tanta veemenza al primo invito

a teatro fatto dopo la chiusura forzata, segna il passo di questa ripartenza:

c’e’ voglia d’arte e di superare le paure dovute al possibile contagio che si possono avere frequentando luoghi chiusi come un teatro.

“E’ vero, alcune persone mi hanno chiesto se fosse tutto a norma, se ci fosse il distanziamento tra i posti assegnati in platea e altre informazioni su quello che avevano sentito nei numerosi notiziari”

racconta Alessandro Cau e continua “ma la voglia di uscire, socializzare, di godere dell’arte hanno avuto la meglio

e dopo le mie rassicurazioni sulla grande attenzione che il Teatro DUE ha dedicato al regolamento governativo, hanno abbattuto anche le lecite iniziali paure”.

Tutti a teatro, quindi, si ricomincia con “Volevo solo essere famoso” e si continua con i numerosi appuntamenti estivi che seguiremo con grande attenzione pronti ad informarvi sulle occasioni di teatro, cinema e arte.

Monica Falconi

Monica Falconi (20)

Nata a Roma nel 1977, inizia a calcare le tavole del palcoscenico nel 2006. Frequenta il laboratorio teatrale di Paolo Perelli, la scuola di teatro del Teatro Dafne di Ostia e il corso di formazione attori di Claudio Boccaccini.
Inoltre aggiunge stage e ulteriori laboratori sulla commedia dell’arte e altre modalità performative.
In scena la possiamo trovare con numerose commedie (tra cui spiccano quelle dell’autore e regista Luca Franco) portate anche in tournée in Italia e lavori come monologhista sia drammatica che comica. Dirige insieme a Mauro Ballanti la compagnia Palcoscenici che prende nome dall’omonimo blog di spettacolo che dal 2017 gestisce e per cui effettua recensioni e interviste agli artisti soprattutto teatrali.

Condividi:
it Italiano
X
Skip to content
Enable Notifications    Ok No thanks